Acquario del mese > Agosto 2017

ALESSANDRO TOMASELLI


La vasca del mese di Agosto del gruppo ballingmania è quella di Alessandro
 Tomaselli meglio conosciuto dai membri del gruppo come Ale Tommy.


 Date le misure non proprio “ordinarie” del suo acquario (100 x40
X 35h), lo si può definire a tutti gli effetti uno Shallow reef. Alessandro come un pò tutti quelli che si avvicinano a
questo hobby, parte circa dieci anni fa con un acquario dedicato al dolce
 in particolare all’allevamento dei discus.
 Due anni fa decide di passare al “marino” allestendo un cubo (50 
X 50 X 65h) con DSB e circa tre mesi fa allestisce infine la sua attuale 
vasca.

 Come dicevamo prima è una vasca “bassa” sviluppata in lunghezza,
che permette l’allestimento di una rocciata bassa, quasi lagunare.
 Per il layout Alessandro ha inserito circa 30 kg di rocce vive, 10 di 
sabbia viva più 2 di sabbia corallina “morta”. 

L’illuminazione è affidata a due Ecotech Radion g2 pro impostate al 
momento al 50% di potenza totale e poste a circa 55 cm dal pelo
 dell’acqua ma che pian piano ha intenzione di abbassare fino ad arrivare a 35 cm.
 Il movimento in vasca è garantito da due pompe Jebao MP 25.

 Per quanto riguarda invece la sump, essa è allestita con una vasca 80 X 30
X 40h cm di cui una porzione con base di circa 10 cm è destinata al rabbocco
 gestito da un dispositivo automatico Tunze.
La schiumazione è affidata ad un Bubble Magus 150 pro mentre la risalita ad 
una pompa Eheim. È presente inoltre un riscaldatore da 300w, mentre 
ventole montate sulla vasca principale provvedono a far scendere la 
temperatura a valori accettabili nei mesi caldi. 
La filtrazione, oltre che dallo schiumatoio, dalle rocce vive e dalla 
sabbia, è svolta da un reattore di zeolite Ruwel e da un efficientissimo 
filtro ad alghe di costruzione artigianale.

Per quel che concerne gli animali presenti in vasca, i coralli sono
 rappresentati fondamentalmente da acropore tra cui una bellissima Valida 
tricolor oltre che da una Loisettae, due Tenuis, una Jacquelinae, una Milka 
più svariati altri frags; ci sono poi una Euphyllia Paraancora ed una 
Pachyclavualaria viridis.
Tre Amphirion ocellaris, uno Zebrasoma flavescens, una Hexataenia, un 
Centropyge acanthops, due stelle Archaster thypicus ed una decina di 
lumache Turbo completano la fauna marina.
I pesci sono alimentati due volte al giorno con granulare mentre per i
coralli aggiunge 1,5 ml due volte a settimana di aminoacidi Sicce H&O. 

Per la gestione Alessandro esegue un cambio settimanale di 15 litri
 d’acqua preparata con il sale della Fauna Marin ed acqua d’osmosi
 ottenuta da un impianto a cinque stadi; dosa batteri vivi Nyos due volte a 
settimana nutrendoli due volte al giorno con 0,2 ml di Nutrobact. 
Il mantenimento della triade è gestito da una pompa dosimetrica Jebao con 
il protocollo Fauna Marin: mi confida però che è intenzionato a passare a 
breve ai prodotti Triton.

 Alessandro mi fa capire di ritenersi al momento molto soddisfatto del
 risultato ottenuto non dimenticando di dover ringraziare per questo alcune
 persone in particolare: una è il fondatore del gruppo Ballingmania, Ciro
 Murino, per i preziosissimi consigli tecnici di gestione e allestimento;
 un’altra è il caro amico Orazio sempre disponibile ad aiutarlo nel
 risolvere sul posto i piccoli-grandi problemi che insorgono; ed infine ma
 non per ultimo, Daniele per il supporto alle idee costruttive e per la
 realizzazione delle stesse.